Caldaia centralizzata e autonoma a confronto

0
189

Caldaia centralizzata: tutto quello da sapere

Di che si tratta. Una caldaia centralizzata è quella che serve per la produzione di acqua calda e riscaldare tutti gli appartamenti di uno stesso stabile. Questo implica che i singoli appartamenti non hanno una caldaia di proprietà ma tutti usano qual comune. di questa caldaia se ne occupa l’amministratore di condominio su cui ricade la responsabilità perciò sarà lui a gestirla. In assenza dell’amministratore, il compito ricade su uno dei condomini scelto in assemblea.

L’accensione del riscaldamento. In merito all’accensione del riscaldamento i singoli condomini che usano la caldaia centralizzata ma vengono stabilite delle fasce orarie durante le quali i termosifoni saranno accesi per tutti. Le fasce orarie sono comunque decise dall’assemblea dei condomini.

La divisione della bolletta. Per quanto riguarda la divisone del costo della bolletta, oggi si fa in base alla metratura senza tener conto di comportamenti virtuosi o spreconi. Questo significa che chi si impegna per consumare meno, non ha nessuna convenienza nel farlo poiché poi gli toccherà pagare l’extra dovuti a condomini più spreconi.  Apre che sarà obbligatoria l’installazione di un apparecchio che ha la funzione di registrare il singolo consumo per una divisione più equa.

Il pagamento della manutenzione. Ogni volta che la ditta di assistenza e manutenzione caldaie Roma il relativo costo vien diviso tra tutti i condomini, i quali hanno un bel risparmio su questa voce.

Caldaia autonoma: tutto quello da sapere

Di che si tratta. Una caldaia autonoma è quella che serve per riscaldare e produrre acqua in un singolo appartamento, la caldaia è di proprietà e spesso è proprio sistemata all’interno dello stesso. La responsabilità spetta al proprietario di casa se non affitta la casa. In questo secondo caso, sarà l’inquilino a doversene preoccupare.

L’accensione del riscaldamento. Non ci sono limiti in merito all’accensione del riscaldamento che può restare accesso o spento come il singolo preferisce.

La divisione della bolletta. Non ci sono problemi di divisione della bolletta la quale si riferisce ai consumi registrati dalla caldaia che serve un solo appartamento perciò il costo no va diviso con nessuno.

Il pagamento della manutenzione. Va detto che il costo dell’assistenza e manutenzione caldaie Roma è però anch’esso a carico del singolo che avrà una bella spesa.

LEAVE A REPLY

Please enter your comment!
Please enter your name here