Pittura ad acquerello, una passione molto diffusa

0
202

Come si è visto soprattutto negli ultimi tempi, la pittura all’acquerello si è diffusa notevolmente ed ha coinvolto tantissime persone, anche coloro che non sono mai stati attirati dalle discipline artistiche e dalle tecniche pittoriche. L’acquerello è una tecnica relativamente semplice, abbastanza economica e gradita praticamente a tutti, sia per la facilità, sia per gli effetti di trasparenza e di luce che consente di realizzare.

Non per niente, si utilizza l’acquerello per la pittura fin dalle elementari, poiché semplice e divertente: la soluzione ideale per avvicinare i piccoli all’arte e per coinvolgere anche le persone meno esperto. I colori utilizzati per l’acquerello non richiedono l’uso di solventi ma di sola acqua, il supporto più adatto è un cartoncino appena leggermente ruvido: una finitura che consente l’assorbimento del colore e l’ottenimento delle caratteristiche sovrapposizioni di colore.

Ovviamente, come accade con qualsiasi altra tecnica artistica, per ottenere un risultato eccellente è necessario acquistare prodotti delle migliori marche. Gli acquerelli di ottima qualità garantiscono un’eccellente resa dei colori e non comportano difficoltà di utilizzo. Chi ha la passione per la pittura ad acquerello può facilmente trovare online tutto quanto occorre per confrontarsi con questa tecnica e per scoprirne tutte le potenzialità,

Una tecnica pittorica raffinata e accessibile a tutti

La pittura ad acquerello affascina molti soprattutto per i suoi colori molto tenui e delicati, le trasparenze tra i colori e le sovrapposizioni che è possibile ottenere. È la tecnica che riesce meglio a rendere alcuni interessanti effetti di luce, colori, sfumature, riflessi, creando un risultato suggestivo e di particolare raffinatezza.

La semplicità dei materiali utilizzati per la pittura ad acquerello rende questa tecnica accessibile a molti, economica e semplice, anche se, come avviene per ogni altra tecnica pittorica, richiede un po’ di impegno e di motivazione. Essenzialmente, i materiali consistono nella presenza dei colori, del cartoncino da disegno e dei pennelli, per poi procedere a seguire le istruzioni del docente oppure lasciarsi catturare e trasportare dalla fantasia.

Le tecniche pittoriche più complesse

Naturalmente l’acquerello non è l’unica tecnica pittorica che viene utilizzata nelle scuole e che tutti possiamo imparare. Una delle alternative più semplici ed economiche è la pittura con le matite acquerellabili, ad esempio, con comporta risultati del tutto simili a quelle degli acquerelli radizinoali.

Altre tecniche note per avvicinarsi alla pittura sono i colori a tempera, gli acrilici e i colori a olio: si tratta di tecniche che prevedono sempre l’uso di acqua e solventi, per questo motivo a qualcuno potrebbero creare qualche fastidio e disagio.

Diversamente, le matite acquerellabili si utilizzano come normalissime matite colorate, per poi sfumare i colori con un pennello bagnato, ottenendo i caratteristici effetti degli acquerelli tradizionali.

Perché frequentare un corso di acquerello

Usare gli acquerelli è molto semplice, tuttavia, per chi ha passione e talento, frequentare un corso potrebbe essere la soluzione migliore, sia per apprendere la tecnica corretta, sia per confrontarsi con altre persone che condividono la stessa passione e, di conseguenza, ottenere un risultato finale sicuramente migliore.