Come trasferirsi a Roma: I migliori quartieri tra cui scegliere

0
693

Stai pensando di cambiare casa a Roma? La prima cosa che devi fare è valutare qual è il miglior quartiere in base alle tue esigenze. Non sottovalutare mai questo, perché influenzerà inevitabilmente la tua vita e la tua felicità. Se sei una persona in cerca di tranquillità, devi valutare i quartieri poco movimentati o se puoi quelli residenziali. Se desideri stare vicino alla tua facoltà universitaria, allora ti serve una casa vicina o comunque dalla quale puoi raggiungere velocemente con i mezzi pubblici il posto. Vediamo adesso quali sono i principali posti tra cui scegliere.

  • Centro storico di Roma: Si parla principalmente di tutta quella zona che comprende Piazza di Spagna, Piazza Navona, Barberini e Campo de’ Fiori. E’ ampia e antica, perfetta per chi desidera poter vivere vicino a tutto e allo stesso tempo respirare lo spirito autentico della capitale italiana. Avrà sempre tutto a portata di mano ed è la zona più viva, offre spazi per i giovani e per le famiglie. Ci sono bar, pub e ristoranti di ottima qualità. Lo svantaggio è spesso che la vita notturna si protrae a lungo e perciò poco adatto a chi cerca la tranquillità e i costi delle casa (sia in affitto che in vendita) sono elevati.
  • Zona residenziale: perfetta per chi vuole vivere in un ambiente prestigioso e in case belle e spaziose. I quartieri più famosi sono quelli di Parioli e di Monteverde. Sono ben collegati al centro ma comunque senza uscire da qui avete a portata di mano tutto ciò che vi serve, dai supermercati ai centri commerciali e gli uffici.
  • Roma nord e Sud: sono entrambe zone tranquille. La parte Nord è più costosa e qui vivono la maggior parte dei VIP (è quindi anche piuttosto costosa). Roma Sud è tranquilla e di buona qualità, però a prezzi più accessibili. Entrambe sono ben collegate agli altri quartieri e al centro storico.
  • Quartieri per il divertimento: chi è in cerca del divertimento e della movida, i migliori quartieri sono quelli di San Lorenzo, Pigneto e Testaccio.
  • Quartieri per gli studenti: i migliori quartieri dove vivere sono quelli che ospitano le università o almeno quelli limitrofi. Tra i migliori in questo caso troviamo San Lorenzo, Verano, Piazza Bologna e Tiburtina.

Una volta che avete individuato la zona perfetta per voi tutto quello che dovete fare è iniziare a cercare la casa in affitto o da acquistare. Una volta individuata e conclusa la trattativa, contattate una ditta di traslochi che vi aiuterà a trasportare tutti i vostri beni personali in poco tempo, essenziale soprattutto se oltre agli oggetti personali dovete trasportare per esempio anche tutti quanti i mobili. Cambiare casa è spesso un processo lungo, però ne vale davvero la pena quando volete cambiar vita e magari siete in cerca di una maggior comodità e di ambienti che assecondano le vostre abitudini.