3 segnali che lui ha un’altra

    0
    129

    Se noti dei cambiamenti e questi segnali elencati di seguito, forse tuo marito ha un’altra donna.

    È sempre al telefono o al pc

    Se il tuo partner è attaccato al telefono smartphone oppure sul pc in internet più del solito, è sicuramente il caso di preoccuparti. Se un uomo è coinvolto nella relazione non ha nulla da condividere online e nno passa tutto il tempo al telefono o comunque anno tenta di divagare quando gli chiedi chi era al telefono. È un comportamento tipico di chi tradisce e tiene contatti con altre donne. Se quando lo interroghi, lui va sulla difensiva, potrebbe esser il caso di avere qualche dubbio sulla stabilità della vostra relazione.

    Si preoccupa dell’aspetto fisico

    È risaputo che le palestre sono un ottimo territorio per rimorchiare e incontrare persone nuove. Se il tuo partner va spesso in palestra for senno lo fa solo per stare in forma ma potrebbe tradirti. Inoltre, un uomo che tradisce presta molta più attenzione al suo aspetto fisico. Per esempio, si allena, si mette a dieta proprio perché vuole attirare l’attenzione di altre donne.

    Un uomo infedele prova un nuovo taglio di capelli, acquista abiti più giovanili, cambia profumo. Sono tuti atteggiamenti di una persona che vuole uscire con altre donne o che già lo sta facendo. Potrebbe anche esser una crisi di mezza età e il tentativo di ravvivare il rapporto con te, ma conviene comunque fare attenzione a questi campanelli di allarme che sono un termometro di come va il vostro rapporto.

    È sempre al lavoro

    Una delle scuse più usate in assoluto per tradire e incontrare altre donne è il lavoro. Se noti un improvviso carico extra di lavoro per tuo marito, dovresti fare attenzione a cogliere tutti i segnali per capire in che stato è la vostra relazione: vitale o sul letto di morte?

    Ovviamente, se di recente è stato promosso o ci sono stati cambiamenti importanti in ufficio, non dovrebbe esser nulla di grave.

    Per avere subito ulteriori dettagli, fai click su investigatore-privatoroma.it