Estrattore e centrifuga: quali sono le differenze?

0
68

Oggi si sente spesso parlare di centrifughe ed estrattori di succo  che a volte vengono utilizzati come sinonimi ma no sono affatto la stessa cosa. Questa è una brevissima guida che aiuta a fare maggiore chiarezza in merito alle differenze che ci sono tra questo due elettrodomestici.

La centrifuga

Una centrifuga è un piccolo elettrodomestico che funziona grazie alla forza centrifuga, da qui il suo nome. In questo caso, tutta la frutta e la verdura che sono inseriti al suo interno sono semplicemente frantumanti in pezzi sempre più piccoli creando una sorta di polpa separandosi dal succo. Uno strumento come questo ha una forza molto grande infatti raggiuge anche i 18 mila giri al minuto grazie a una potenza che si aggira intorno ai 1000 Watt, cosa che fa consumare non poca corrente elettrica. Grazie a questi due fattori la centrifuga nel giro di appena 2 minuti ha finito il lavoro e restituisce un succo pieno di benefici nutrienti. Va però considerato che il centrifugato può risultare un po’ granuloso e quindi avere una consistenza sgradevole. Le alte velocità raggiunte dalla macchina possono riscalderei il succo e deteriorare vitamine e sali minerali.

L’estrattore di succo

L’estrattore funziona in modo diverso rispetto alla centrifuga poiché la polpa viene trattenuta e viene erogato solo il succo di frutta e verdura. I tipi di estrattore di succo migliori sono i cosiddetti slow juicer. Si tratta di apparecchi che non superano gli 80 giri al minuto altrimenti il succo che viene estrapolato si ossida e perde le sue benefiche proprietà che aiutano l’organismo in caso di spossatezza, stanchezza, pesantezza di stomaco, pancia gonfia etc. il succo che viene ricavato è limpido e tutte le vitamine e i sali minerali contenuti in frutta e verdura restano integri. Tutti i tipi di estrattore di succo hanno una potenza limitata che non supera i 400 Watt al fine di avere vantaggi in termini di consumo energetico. Il succo che viene erogato è senza fastidiosi pezzettini  che potrebbero risultare sgradevoli.

LEAVE A REPLY

Please enter your comment!
Please enter your name here