Cercare lavoro come programmatore software house

0
97

Ti ritieni un buon programmatore e vorresti inserirti nel mondo del lavoro? Allora potresti tentare con le software house! Di cosa si tratta? La Software House è letteralmente una ‘casa di sviluppo’ di software ed applicazioni, cioè un tipo di azienda che opera nel campo dell’ICT offrendo ai propri clienti un servizio di progettazione e realizzazione di prodotti destinati alla fruizione attraverso quelli che sono i mezzi digitali (Pc, smartphone, tablet, ecc). Come avrai già capito, affinché il lavoro della software house vada avanti, c’è bisogno di tutta una serie di figure professionali esperte nel settore, dal programmatore analista allo sviluppatore WordPress passando al programmatore Prestashop e allo sviluppatore Android .  Quindi sicuramente programmatori, ma anche tecnici, grafici, e creativi. Cosa potrai fare come programmatore in una software house? Per chiarire questo punto, occorre innanzitutto definire le tipologie di prodotti che può sviluppare questo tpo di azienda. In base all’esigenza merceologica, una software house può sviluppare e realizzare prodotti come videogiochi, programmi di grafica, sistemi operativi, piattaforme, programmi di videoscrittura, sistemi per la progettazione, software gestionali per aziende e privati e molto altro ancora. Se quindi vuoi cercare lavoro come programmatore software house, devi innanzitutto domandarti se possiedi le competenze tecniche per affrontare qualunque tipo di sfida ti venga proposta. In seconda battuta – ma non meno importante, dovresti studiare quelli che sono i codici di scrittura e programmazione dei principali sistemi operativi attualmente utilizzati (come iOS e Android), e avere una buona conoscenza dei vari prodotti nel campo digitale.

Se ad esempio la software house dovesse chiederti di programmare un’applicazione iOS per bambini, devi dimostrare di avere le giuste competenze per raggiungere l’obiettivo nel miglior modo possibile. In ogni caso, non spaventarti: in genere le software house sono formate da un gruppo di amici che considera il programmatore sicuramente come ‘uno di famiglia’. Quindi si tratta di ambienti rilassati dove ci si concentra con maggiore serenità sulle scadenze. La figura del programmatore quindi diventa fondamentale all’interno di una software house, in quanto riveste il ruolo professionale di colui che materialmente dovrà trasformare in realtà i progetti e le idee del cliente. Un ruolo delicato, ma che può regalare veramente delle grandi soddisfazioni. In definitiva, cercare lavoro come programmatore software house non è affatto una cattiva idea: se pensi di possedere tutte le caratteristiche sopra descritte, cosa aspetti? Il mondo delle software house cerca proprio un programmatore come te!