Acquamarina, caratteristiche e curiosità

0
156

L’acquamarina pietra è una tipologia di berillio. Il suo colore va dall’azzurro chiaro al verde acqua. Viene ampiamente usata in gioielleria, specialmente quando hanno una colorazione intensa. Si possono trovare piuttosto facilmente anche esemplari di grandi dimensioni. Possedendo ua durezza elevata, offre risultati ottimi con il taglio a cabochon o a smeraldo.

L’acquamarina in natura si trova nelle venature naturali delle rocce sedimentarie di tipo alluvionale e metamorfico. Le principali fonti di estrazione sono in Africa e in Brasile. Proprio quest’ultimo è l’esportatore principale nel mondo di acquamarina. In base al luogo di origine, assume caratteristiche differenti. Sono famose quelle di Boca Rica, per il colore verde blu intenso che ricorda le onde del mare.

Le acquemarine più belle sono impiegate in gioielleria. Altre invece, vengono utilizzate per l’estrazione del berillio. Si tratta comunque di una pietra molto apprezzata anche nel settore del collezionismo oppure quello della cristalloterapia.

Sono tante le leggende intorno all’acqua marina. In passato i marinai gettavano in mare gli oggetti realizzati con l’acquamarina così da difendersi contro l’ira degli Dei del Mare. Era una pietra protettrice anche per chi doveva intraprendere lunghi viaggi.

L’acquamarina di solito presenza una purezza quasi totale. E’ comunque possibile farla esaminare ai raggi UV per capire se è autentica. Ci sono comunque alcune caratteristiche comuni alle pietre originali. La prima è il colore brillante e la limpidezza vitrea. Sono valutati subito colore e trasparenza al momento dell’acquisto.

L’acquamarina la si trova soprattutto intagliata a smeraldo o cabochon ma un tagliatore professionista può intagliarci qualsiasi cosa. Ouò creare figure ornamentali, decori e incisioni. Trattantosi di una pietra comune, è molto apprezzata in gioielleria per il suo prezzo abbastanza contenuto ma la sua estrema bellezza. E’ una delle gemme più resistenti e dure, tuttavia non va indossata mentre si usano sostanze chimiche. Può invece essere pulito con un panno morbido e acqua tiepida saponata.

LEAVE A REPLY

Please enter your comment!
Please enter your name here